You are currently browsing the monthly archive for febbraio 2008.

http://salentopoesia.blogspot.com/

 

Grazie a Mauro Marino

http://rebstein.wordpress.com/2008/02/28/microracconti-di-bianca-madeccia/   

intonaconap1.jpg

I viaggiatori delle spiagge di settembre sono silenziosi. Arrivano lentamente e si dirigono ognuno con passo diverso verso la luce dorata. Cercano il vuoto e se proprio devono condividere spazi, si avvicinano a persone prive di elettricità distruttiva.

Nelle prime camminate concentrate come quando provi un movimento nuovo tutti quei fiori blu e cerchi di controllare tutta l’esecuzione, ci riesci ma ancora non è fluido dissolte nell’acqua tutte quelle corse a piedi nudi sulle scogliere e tutte quelle persone che e tutto quel camminare sulla sabbia a qualcosa è servito ti ricordi come stavamo bene? ti ricordi come ci divertivamo? è grave ma come si fa a perdersi le scarpe tutta quella strada per trovare il ristorante vietnamita e tu sei caduta senza avvertirmi?

(Pietre dense di solchi strati segni rosa nere rese lucide dallo strusciare infinito del piede umano aranci limoni amaranti rose bianche e pitasforo schiuma di mare caledoiscopio di luci crepe di bellezza ovunque)

 

piede-1.jpg

Leggi il seguito di questo post »

dscn3048.jpg


Parte via web un appello ai leader del centrosinistra per dare una risposta all’offensiva clericale contro l’aborto e la norma che lo regola. Si può firmare all’indirizzo

 

www.firmiamo.it/liberadonna

Leggi il seguito di questo post »

Su http://www.booksweb.tv/ nella sezione “Inviati spontanei” una mia piccola clip fotografica (la definizione d’immagine non è eccezionale) realizzata a Roma il 21 gennaio 2008 che riprende l’intervento della poetessa Iolanda Insana durante la manifestazione “Ritratti di poesia” organizzata da Vincenzo Mascolo. 
 
Ringrazio qui Antonio Zoppetti.
 

 

ondadonna.jpg

pilaraguirre.jpg

I poeti e gli scrittori.
Così infatti si dice.
Ma, se non scrittori, i poeti chi sono -
I poeti – la poesia, gli scrittori – la prosa.
Nella prosa può esserci tutto, anche poesia,
ma nella poesia deve esserci solo poesia -

arancio.jpg

 

Annaffiami la luna.

Spazzolami i denti delle scale.

Trasportami nella tua valigia di carne sul mio letto d’ossa.

Cuocimi un tuono.

Leggi il seguito di questo post »

Autoritratto dell’artista da giovane

Rebecca, anni 5

Qui hanno pubblicato una mia installazione dal titolo “Frequenza Bianca”: 

http://www.bookswebtv.splinder.com

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 3.249 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: