paginabianca.jpg

“La forma della luce divora l’incertezza di un volto, una parete”.

(Testo di Iole Toini, da “Fotografia di un nome”, foto di Bianca Madeccia)