\

E ogni poesia è un quadro

a una mostra

su una parete bianca

fatta di caos di cemento

Colori

colti nella confusione

Suoni composti

di confusione

Significati

fatti di confusione

‘raccolti nell’aria’

E ogni poesia è un ‘irruzione nell’inarticolato’

E il tutto sul punto,

poeta poesia e parete e tutto,

di ricaderci dentro.



(Lawrence Ferlinghetti, ‘Non come Dante’, Minimum Fax 1996)