(…) Ma Entierro è soprattutto l’anatomia poetica di un essere umano di sesso femminile di cui avere pietà, di una mater dolorosa che arriva sulla scena con la carne attraversata da parole e immagini che la perseguitano, ancora carica della pesantezza di una colpa di cui credeva di essersi liberata e disfatta, che pensava di aver espulso e seppellito, ma che continua a tornare da lei, dentro di lei, dilaniandola di un dolore che per mezzo del linguaggio si rinnova, continuando a infliggerle ad ogni istante nuove lesioni.  (dalla prefazione)

copdaniela

ENTIERRO, monologo in versi, di Daniela Raimondi,

edizioni Moby Dick, pagg. 48, euro 9,00.

Prefazione di Bianca Madeccia.

DANIELA RAIMONDI vive a Londra. Ha pubblicato le raccolte Ellissi (Raffaelli, 2005); Inanna (Mobydick, 2006); Mitologie private (Edizioni Clandestine, 2007).

Annunci