feS.T.A. Stanze del Teatro Amoroso 2009. Seconda edizione.

Appuntamento annuale di arte contemporanea itinerante per versi, musica e corpi.

“Riprendiamo per il secondo anno il progetto di poesia itinerante tra stazioni del corpo che si misura con stanze e giardini domestici, quest’anno sotto forma di una dolorata e buffonesca processione mariana.

Il nostro appuntamento annuale vuole essere a sua volta tappa di un carrozzone itinerante e mirato avanti nel tempo che sposta versi, musica e corpi in luoghi appositamente reinventati come scenario teatrale o già inscritti all’interno di progetti esistenti (festival e rassegne di poesia, musica, teatro, arte contemporanea).

L’idea “STAZIONE 2009” origina nelle tradizioni rituali di Misilmeri, cittadina della provincia di Palermo dove si svolge una processione religiosa caratterizzata dall’installazione lungo le strade del paese di toselli, baldacchini vestiti di drappi, ricami e stoffe pregiate, dai quali si affacciano bambini e adulti per dire poesia: della tradizione popolare e “alta” o improvvisata.”

(Maria Grazia Calandrone & Romina de Novellis)

Ideazione e installazioni: Romina de NOVELLIS. Letture: Franco BUFFONI, Maria Grazia CALANDRONE, Bianca MADECCIA, il Bambino ARTURO. Musica: Canio LOGUERCIO Organizzazione e ospitalità: Maria Grazia CALANDRONE.

Postproduzione: Video di Bianca MADECCIA. Riprese a cura di AngeloTOZZI. Flyers a cura di Lucia PINTO.