Martedì 16 marzo, alle 18.30, presso la libreria ENOARCANO (Via delle Paste 106, Roma), incontro con la scrittrice greca ERSI SOTIROPOULOS.  Ospite BIANCA MADECCIA.

Condurrà l’incontro VINCENZO MASCOLO.




L’ EPOCA DELL’INCUBAZIONE

Persefone che camminò su alghe morte

senza fede con fede

senza tristezza perché tutto ritorna.

Respiro oltre la vita

vita oltre lo spasmo.

Anche il corpo qualche volta può ricordarsi

con la grandine mattutina arriva la memoria.

Amore dalla luce sterile

smuovi rose premature

rami umidi

che vibrano come valanghe.

SINTA

questa ragazza

potrebbe

se voleva

latte di ebano

tigri d’oro

fiori

volare

se danzava

animali caldi

nella galleria stellata

sognare

se dormiva

3 sotto zero cucina aspiratore lavastoviglie

lavandino bacinella frigo tavolo telefono sedia.


IPOTESI SUI CONFINI

La penetrante città di Cana – Malone

I fiumi   le valli coltivate

I buoi    i granai d’oro.

La città di Tractatus ai limiti della città di Cana – Malone

La città di Es   la sua ininterrotta ricchezza

I confini delle tre città duecento anni distanti l’una dall’altra.

La terra intorno bruciata.

secondo quanto è  stato detto

Il sagittario solitario

La sua testa erotica

I trofei.

Meraviglia e terrore comprando ai mercati delle città.

pausa…

(alcuni segni più tardi)

Il quartiere Liver

Le migliaia di volumi di storia


DI ANONIMA

Devo alzarmi

devo finire questa poesia

colpire la piazza con l’occhio laborioso proiettile.

Devo fare presto

fare a pezzi stanze  mietere

affilare l’erba sul letto coniugale.

Devo fare in tempo

tenere mio figlio in braccio come timido cetriolo

buttare la testa indietro

e lanciare sorrisi

dire salve

al cestino da cucito con le forbici

dove accanto a teste di spilli

i genitori tendono trappole

e sorridere   sorridere

con il corpo pieno di pieghe e il vestito altero.


PAESAGGIO CON MURI BEIGE E LENZUOLA

beige all’inverso

perché il letto

continua

direttamente nello stomaco            nei vari corridoi

tra le sue cosce                                 nelle stanze

sbrana                                             straniere sulle

una pallina fortuita                         labbra rubate

dimmi

l’usuraio

il mendicante

il demagogo

il conducente di cadaveri

il rubaparole                                      una certa voce

il riscattabile                                      dove va il sesso

il ricettatore                                        basso ? e

e pro fazioni sospette                         il fine è  fine oppure

adesso mi spengo                               l’erezione intensa i tempi

il mercante di suole consumate          diversi    le pause

tutto va bene                                       necessarie come rivelazione

il borsanerista                                     della divina provvidenza

take it easy                                         (atterrati in

ma fammi l’amore                             bagno con il corpo come

tappo antirumore)

LETTERALMENTE A LETTO SUCCHIANDO CARTESIO

LETTERALMENTE A LETTO SUCCHIANDO CARTESIO

LETTERALMENTE A LETTO SUCCHIANDO CARTESIO

LETTERALMENTE A LETTO SUCCHIANDO CARTESIO

LETTERALMENTE A LETTO SUCCHIANDO CARTESIO

Adesso ritornano

l’ora tra le 5 e le 7

le schiume dell’orgasmo grigie

oppure completamente beige

le lenzuola

il soffitto  e  ventri

come   paraventi

tornano

i diversi ritmi

sul letto

i diversi piedi

la Stanza.

(I testi qui pubblicati per gentile concessione dell’autrice, non sono mai stati tradotti e pubblicati in Italia).


La scrittrice Ersi Sotiropoulos è nata a Patrasso nel 1953, ha studiato Filosofia e Antropologia culturale a Firenze e ha successivamente lavorato presso l’ambasciata greca a Roma: attualmente vive ad Atene. Il suo romanzo d’esordio “The Trick” (“Il trucco”, 1982) in cui si descrive la vita in una rigida società patriarcale, riceve immediatamente da lettori e critici un’accoglienza entusiasta. Ersi Sotiropoulos, autrice di poesia visiva,  è giornalista, scrive romanzi, raccolte di racconti, poesie e sceneggiature. La sua scrittura sperimentale e i temi trattati la situano letterariamente all’interno della corrente avanguardista greca. Ha pubblicato fino ad oggi cinque romanzi e qualche raccolta di racconti. Nel 2000, riceve in Grecia due dei più importanti premi letterari nazionali. E’ frequentemente invitata a tenere reading e conferenze presso università e festival di letteratura in tutto il mondo.

Annunci